Inneggia su Facebook a Traini, denunciato per apologia di reato

Rated: , 0 Comments
Total hits: 0
Posted on: 10/12/18
Un uomo di Macerata è stato denunciato dalla procura per aver inneggiato su Facebook a Luca Traini, l'autore della tentata strage dello scorso febbraio nella città marchigiana.Di più. L'uomo - di cui non si conoscono ancora le generalità - ha anche espresso il desiderio di "ripulire" il territorio e per aver lamentato che i dodici anni di reclusione a cui è stato condannato a ottobre Traini sarebbero "un po' troppi"."Dodici anni per non aver una buona mira.... un po" troppi... il tuo gesto ha portato a galla molte problematiche e ci ha reso compatti a raggiungere un obiettivo comune. Ripulire Macerata e dintorni. Chapeau Traini", ha scritto in un commento a un articolo che riportava la notizia della condanna in primo grado del 28enne marchigiano a 12 anni di carcere.Parole che non sono sfuggite all'occhio vigile del web e che sono state portate all'attenzione delle autorità giudiziarie. Quel "chapeau" e anche i giudizi espressi prima sono valsi al commentatore una denuncia per apologia di reato. Nel fascicolo aperto a suo carico dalla procura di Macerata a questa accusa si sommano anche le aggravanti per l'uso di strumenti informatici, che consentono una maggiore diffusione del messaggio.Non è la prima volta che sul web o sui muri delle case italiane compaiono parole inneggianti all'autore della tentata strage contro le persone di colore: a febbraio scritte che esaltavano Traini comparvero a Roma, Lecco e a Buonconvento, oltre che in una sede del Pd in provincia di Trapani. Pochi giorni dopo l'arresto, infine, era stato lo stesso legale del ragazzo marchigiano a raccontare di essere stato fermato per la strada da diversi passanti che volevano esprimere solidarietà verso il suo assistito.




>>

Comments
There are still no comments posted ...
Rate and post your comment

Login


Username:
Password:

forgotten password?